Team » squadra & staff

squadra & staff

Roster

N.
Player
Ruolo
Altezza
Anno
Luogo di nascita
0 KOUYATE Babacar Guardia 193 1999 Dakar
 
1 DILLARD Kevin Play 183 1989 Homewood (USA)
 
L'Aurora Basket comunica di aver siglato un accordo con l'atleta statunitense Kevin Dillard. Nato ad Homewood (Illinois) il 15 ottobre 1989, Dillard è un playmaker di 183 cm per 83 kg, con un curriculum ed un bagaglio di esperienza di tutto rispetto per la categoria. Inizia la sua carriera cestistica collegiale vicino casa, nell'università di Southern Illinois, e dopo 2 anni si trasferisce nella più competitiva Dayton, chiudendo l'ultima stagione a 15.3 punti, 1.9 rimbalzi e 4.5 assist, con un ottimo 39% da 3. La prima stagione in Europa la gioca proprio in Italia, in A2, con la maglia della Junior Casale Monferrato, dove si conferma un ottimo giocatore facendo registrare 15.7 punti, 3.2 rimbalzi e 3.9 assist. Dal secondo anno nel vecchio continente inizia a girare nazione per nazione: prima al VEF Riga, poi in Francia al Pau Orthez, Ludwigsburg in Germania e poi Cholet, Apollon Patras e Antwerp Giants. Nell'estate 2016 firma per una delle maggiori potenze turche, il Pinar Karsiyaka, con cui disputa anche 7 partite di Basketball Champions League. Poi l'avventura in Nuova Zelanda e in Israele a concludere l'anno. Quest'anno ha vestito la prestigiosa maglia del PAOK Salonicco con cui segna 11.5 punti a partita, conditi da 1.8 rimbalzi e 3.5 assist in 7 partite, prima di trasferirsi all'Egis Kormend in prima lega ungherese, con cui conclude l'annata sportiva.Dillard è un innesto dall'alto tasso tecnico, che porterà leadership ed esperienza alla squadra di coach Cagnazzo che ora necessita dell'ultima pedina, il secondo esterno straniero, per completare lo starting five. "Sono davvero contento di poter tornare in Italia e continuare lì la mia carriera - esordisce il neo playmaker arancioblu -. Prevedo una stagione in cui ci sarà da lottare ogni giorno. Una stagione in cui dovremo dare ai tifosi di Jesi un motivo per essere tifarci, e per essere orgogliosi di questa squadra. Non vedo l'ora di incontrare la società, i miei compagni e tutta la città. Ci vediamo presto!". "Siamo felici che Dillard abbia accettato la nostra proposta - afferma il DS Federico Ligi -. È un giocatore di grande qualità, con un curriculum importante, fatto di esperienze nei principali campionati europei". Kevin Dillard vestirà la maglia Termoforgia numero 1.
5 MENTONELLI Simone Play 185 2000 Fabriano
 
8 MASCOLO Bruno Play 190 1996 Castellammare di Stabia
 
L’Aurora Basket comunica di aver sottoscritto un accordo annuale con il giocatore Bruno Mascolo, playmaker classe 1996 nella scorsa stagione in forza al Cuore Napoli Basket. Il giocatore, nativo di Castellammare di Stabia e di proprietà della PMS Torino, viene da una stagione in crescendo in cui ha giocato 29.4 min a gara (cresciuti a 34 nei playout) fatturando 12 punti medi a partita. Bruno Mascolo ha iniziato la sua carriera alla PMS Torino prima di vivere costruttive esperienze ad Agrigento, Latina, Siena e Napoli. Mascolo ha vestito l’azzurro con la nazionale Under 18 (2013/14) e con l’Under 20 nel 2015 e sarà il play di rincorsa nel roster arancioblu a disposizione di coach Cagnazzo. “Sono felicissimo di aver sposato questo progetto - dice un soddisfatto Mascolo - che mi dà responsabilità importanti in una squadra come Jesi. Conosco già qualche compagno di squadra, sono carichissimo e non vedo l'ora di iniziare”. “Bruno ha qualità fisiche e tecniche di primo livello - il commento di Damiano Cagnazzo - che può utilizzare nei due ruoli di play e guardia, è un ragazzo giovane ma con alle spalle diverse esperienze senior, il giocatore giusto per noi che arriva a Jesi dopo diversi anni in cui lo abbiamo seguito. Per questo sono molto soddisfatto del suo arrivo”. Bruno Mascolo vestirà la casacca numero 8.
11 BALDASSO Lorenzo Guardia 192 1995 Venaria Reale
 
L'Aurora Basket comunica di aver raggiunto un accordo con l'atleta Lorenzo Baldasso. Guardia/ala di 192 cm, Lorenzo è un classe 1995 nella scorsa stagione in forza all’Alma Pallacanestro Trieste, con la quale ha recentemente ottenuto la promozione nella massima serie. Il giocatore, dotato di grande attitudine al tiro (45% da 3 in stagione regolare), ha preferito tra le molte offerte quella di Jesi, con la prospettiva di uno spazio in quintetto ed un minutaggio adeguato al suo talento. Lorenzo Baldasso, una carriera iniziata tra Moncalieri e Torino, è a Trieste dalla stagione 2015-2016, dopo una parentesi a Matera. Con l’arrivo di Lorenzo Baldasso la Termoforgia chiude il cerchio sui tre italiani in quintetto e dirotta le sue attenzioni, per completarlo, sul mercato degli stranieri. Queste le prime parole di Lorenzo Baldasso in arancioblu: “Sono molto carico e soddisfatto di aver firmato per Jesi. Ho una gran voglia di mettermi alla prova e di dimostrare a tutti, soprattutto a me stesso, quello che posso fare. In questi senso sono sicuro che Jesi sia la piazza perfetta per raggiungere questo obiettivo”. Lorenzo Baldasso vestirà la casacca Termoforgia numero 11.
14 SANTUCCI Matteo Guardi/Ala 193 1998 Roma
 
L'Aurora Basket comunica di aver sottoscritto un contratto di durata biennale con l'atleta Matteo Santucci. Nato a Roma il 10 Aprile 1998, Matteo è una guardia/ala di 193 cm cresciuto nel vivaio della Tiber Roma, uno dei settori giovanili più importanti della Capitale, debuttando in un campionato senior già all'età di 16 anni. Proprio con la maglia arancioblu romana, gli stessi colori che indosserà per i prossimi due anni, lo scorso anno si è messo in luce come uno dei giovani più promettenti del panorama cestistico italiano, segnando 14.3 punti in soli 23.3 minuti di impiego, tirando con un ottimo 36.4% da 3 punti e conquistando 4.2 rimbalzi a partita. Un agonista che fa del tiro da 3 la specialità della casa, ma anche un abile difensore in grado di portare tanta energia dalla panchina, Santucci è il primo volto nuovo del roster 2018/2019, che si unisce alla conferma di Rinaldi e dà il via alla composizione del nuovo gruppo che verrà affidato a coach Damiano Cagnazzo e al suo staff. Queste le prime dichiarazioni di Matteo Santucci come nuovo giocatore della Termoforgia Jesi: "Per prima cosa ringrazio la mia famiglia che mi ma sempre supportato in questo cammino. Già ho avuto modo di conoscere l’ambiente con un paio di allenamenti e l’aria che si respira è di una piazza calorosa che crede molto nel basket, non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura e di lottare con questa società. Infine ringrazio la famiglia Tiber che mi ha fatto crescere sia come giocatore che come uomo". Santucci vestirà la maglia numero 14.
15 RINALDI Tommaso Centro 204 1985 Rimini
 
L’Aurora Basket comunica di aver raggiunto un accordo biennale con il giocatore Tommaso Rinaldi. Il lungo, ex Treviso ha accettato con entusiasmo l’offerta della società scegliendo l’arancioblù e Jesi per le prossime due stagioni. Il centro riminese, classe 1985, viene da tre convincenti annate a Treviso, l’ultima delle quali conclusa in crescendo nei play off e chiusa con 6.9 pt di media, 4,4 rimbalzi in 22.9 min di utilizzo, con il 42% da 2, il 25% da 3 ed il 76% ai liberi. Cresciuto nelle giovanili del Basket Rimini ha debuttato in Legadue con i Crabs nella stagione 2001/2002, inaugurando una carriera di tutto rispetto trascorsa indossando le canotte di Ozzano, Venezia, Udine, Ostuni, Veroli e Brescia. I 204 cm ed i 110 kg di peso ne fanno uno dei lunghi di maggior impatto del panorama di A2, con apparizioni in maglia azzurra alle Universiadi del 2005, l’esordio in nazionale maggiore nel 2008 e la partecipazione tra i dodici ai Giochi del Mediterraneo del 2009. “Iniziamo la nostra campagna acquisti con un colpo di grande valore – commenta Altero Lardinelli - e sono molto felice che un centro del calibro di Tommaso Rinaldi abbia scelto Jesi per le prossime due stagioni. Ringrazio lo staff tecnico ed il direttore sportivo Federico Ligi per questa prima, brillante operazione di mercato”. “Sono stato attirato da questa offerta di Jesi – le parole di Tommaso Rinaldi - che mi concede tanto spazio ed altrettanta responsabilità. Mi ha convinto la determinazione di Federico Ligi nel volermi a tutti i costi a Jesi, una piazza che conosco per averci giocato tantissime volte, ed ho già parlato con il coach con il quale avremo occasione di confrontarci a breve. Sono molto motivato e carico per questa avventura e felice di poter vestire la maglia dell’Aurora Basket”. Tommaso Rinaldi indosserà la canotta numero 15.
20 VALENTINI Antonio Play 186 1999 Ancona
 
21 JONES Andre Guardia 193 1990 Suffolk (USA)
 
L’Aurora basket comunica di aver sottoscritto un accordo annuale con l’atleta Andre Jones, completando il pacchetto di stranieri da mettere a disposizione di coach Cagnazzo. Jones, americano con passaporto slovacco, è nato in Virginia a Suffolk il 30 gennaio 1990,ed è reduce da una stagione in A con la Fiat Torino. Guardia di 193 cm per 89 kg, Jones ha iniziato la sua carriera alla Winthrop University (2008/12) per misurarsi nella stagione 2013/14 prima in D-League con i colori di Erie BayHawks e poi in Finlandia dove ha raggiunto la finale per il titolo con la casacca della Bc Nokia (21,2 pt a gara, 44% da tre). Grande rapidità e indubbie capacità di costruirsi il tiro sono i marchi di fabbrica di un giocatore che nella stagione 2014/15 ha vinto il titolo in Inghilterra con i Newcastle Eagles e poi ha disputato l’annata 2015/16 prima nella superlega russa con il BC Vita Tiblisi e poi in Messico con l’Abejas. Nella stagione 2016/17 si è consolidato in Slovacchia con il Prievidza conquistando il titolo di MVP del campionato (16 pt a gara con 4,9 rimbalzi e 3,1 assist) e giocando da protagonista anche in Fiba Europe Cup (14,1 pt per gara , con 4 assist e quasi il 40% da tre). L’anno scorso l’approdo alla Fiat Torino ed una stagione chiusa con 25 presenze e 7,2 pt a gara in 15,6 min di utilizzo (57% da 2 e 48% da tre). “Sono molto contento - commenta coach Cagnazzo- che un giocatore come Jones abbia accettato la nostra proposta per avere responsabilità importanti e aiutarci a raggiunger ei nostri obiettivi. Le sue caratteristiche vanno a completare il quintetto nel miglior modo possibile. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con lui” Queste le prime parole da arancioblu di Andre Jones: "Sono pronto per questa nuova sfida, quella di venire a giocare in A2 a Jesi. Lo stile di gioco che mi ha descritto coach Cagnazzo per questa squadra mi si addice molto. Sono stato bene in Italia, lo scorso anno a Torino, e so che il prossimo anno a Jesi sarà ancora meglio. Non vedo l’ora di incontrare e conoscere tutte le persone della società e tutti i tifosi, ma soprattutto iniziare a lavorare duro per dare il via ad un anno di successi". Andre Jones vestirà la casacca nr. 21
25 MONTANARI Pietro Guardia 189 2001 Macerata
 
34 MWANANZITA Noah Ala 201 2000 Kinshasa
 
35 TOTE' Leonardo Ala Grande 209 1997 Negrar
 
L'Aurora Basket comunica di aver raggiunto un accordo con l'atleta Leonardo Totè. Ala grande di 209 cm, Totè nasce l'8 Luglio 1997 a Negrar (VR), dove cresce cestisticamente nelle giovanili della Scaligera. Dato l'imponente fisico ed il potenziale, lo nota la Reyer Venezia, che decide di acquistarne le prestazioni all'età di 16 anni e fargli proseguire il proprio percorso in maglia orogranata. Nell'estate 2015 passa alla Centrale del Latte Brescia in A2, e nella sua prima esperienza in campionati senior conquista subito la promozione in Serie A. Nella stagione successiva Leonardo torna alla Scaligera Verona, stavolta in prima squadra, ed in due stagioni fa vedere lampi di grande talento, a conferma di quanto di buono fatto negli scorsi anni con la maglia delle Nazionali Giovanili e nelle competizioni internazionali con i suoi pari-età. Agli scorsi Europei U20 a Creta, si eleva a leader del gruppo italiano, terminando la competizione con 13.4 punti e 4.1 rimbalzi di media. Ala duttile, in grado di attaccare l'uomo e colpire con un ottimo tiro da 3, Totè fa dell'atletismo un suo punto di forza. In questi ultimi due anni cresce al fianco di giocatori esperti della categoria, e quest'anno è pronto per disputare un campionato da vero protagonista, al fianco di un leader e di un giocatore del calibro del Capitano aurorino, Tommaso Rinaldi. Queste le parole di Leonardo Totè, attualmente impegnato nei Giochi del Mediterraneo 3X3 a Tarragona: "Sono molto carico e propositivo per questa nuova esperienza con la maglia di Jesi. Darò tutto quello che ho in ogni situazione. Non vedo l’ora di iniziare!". Così, invece, il DS aurorino Ligi: "Siamo orgogliosi che Leonardo abbia deciso di scegliere Jesi tra le numerose proposte sia di Serie A che di A2, siamo certi che questo possa essere l'anno decisivo nel suo percorso di crescita". Leonardo Totè vestirà la maglia Termoforgia numero 35.
44 LOVISOTTO Isacco Ala Grande 206 1998 Castelfranco Veneto
 
L’Aurora basket comunica di aver chiuso il roster per la stagione 2018/19 con la firma di Isacco Lovisotto. L’ala grande nata a Castelfranco Veneto, classe 1998 per 205 cm di altezza ha accettato l’offerta dell’Aurora basket e vestirà l’arancioblù dopo una positiva annata in A2 Ovest alla Moncada Agrigento chiusa con 11,6 min medi nelle 28 gare giocate, con 3,2 pt per gara. Cresciuto cestisticamente nelle giovanili della Benetton Treviso il giocatore è di proprietà di Trento ed è figura di riferimento nel giro azzurro della sua categoria . Dotato di buona tecnica e di mano educata sarà il lungo di rincorsa nello scacchiere di coach Cagnazzo all’interno del quale cercherà minuti importanti nella rotazione con Tommaso Rinaldi e Leonardo Totè. “Penso che Jesi rappresenti un’opportunità importante per il proseguo della mia carriera – le prime parole in arancioblù di Isacco Lovisotto – un’opportunità arrivata da una società che mi è stata presentata come molto seria in una piazza ideale dove poter lavorare e crescere. Spero di trasmettere sin da subito ai tifosi e al pubblico la mia voglia di sfruttare al meglio questa chanche fino in fondo e al massimo possibile. Insieme a tutto il gruppo cercheremo di far divertire i nostri supporters in questa nuova annata sportiva che ci attende”. “Isacco è un ragazzo con ottime qualità – è il commento del direttore sportivo Federico Ligi - verso il quale nutriamo grande fiducia . Starà a lui sfruttare nel modo migliore questa opportunità decisiva per la sua carriera”. Isacco Lovisotto vestirà la casacca nr. 44 Qui il link al video di presentazione => https://goo.gl/i3VKae


Staff Tecnico

Cagnazzo Damiano Allenatore
Il maceratese Damiano Cagnazzo (Macerata, 1981) arriva all'Aurora nel 2009 per guidare la squadra Under 19 e la Cerie C2 della società satellite Virtus 88, dove vengono fatti confrontare con un campionato senior i più interessanti prospetti del settore giovanile arancioblu. La sua carriera da allenatore iniziò nel settembre 2003 col conseguimento della qualifica di Allenatore di base e l'esperienza, nella stagione 2003/2004, da assistente allenatore della Juniores ecc./Cadetti ecc. della A.B. Maceratese. Nel 2004/2005 è capo allenatore della stessa formazione, mentre nel 2005/2006 guida la Juniores d'eccellenza della A.B. Maceratese. Nell'annata 2006/2007 funge da capo allenatore della U18 d'ecc. e della U20 sempre della società di Macerata, laureandosi Campione Regionale con la U20. Nel 2007/2008 allena la U19 d'eccelenza dell'A.B. Maceratese. Nel 2008 consegue la qualifica di Allenatore e nella stessa stagione (2008/2009) è head coach della U19 ecc. e della U15 ecc. A.B. Maceratese. L'annata sportiva seguente approda a Jesi per guidare la Virtus 88 in Serie C regionale e gli viene affidata anche la conduzione della U19 d'ecc. con la quale centra subito una storica qualificazione alla interzona. Nel 2010 acquisisce la qualifica di Allenatore Nazionale e nella stagione 2010/11 è capo allenatore delle squadre U13 e U19 d'ecc. e con quest'ultima si qualifica nuovamente all'interzona. Ad aprile 2011 è scelto per guidare la Rappresentativa Regionale Marche 1996 Torneo delle Regioni. Nell'estate 2011 l'head coach Cioppi lo vuole come assistente in Legadue, dandogli quindi l'opportunità di confrontarsi per la prima volta con il mondo del basket ad alto livello. Nel contempo è ancora capo allenatore della under 19 d'ecc., con la quale si qualifica ancora per la fase interzona e va vicino alla qualificazione alle finali nazionali. A giugno 2012 è nominato responsabile tecnico del settore giovanile dell'Aurora Basket e confermato assistente allenatore della Fileni Bpa in Legadue. A gennaio 2013, dopo l'esonero di Stefano Cioppi e la promozione di Andrea Pecchia a capo allenatore, viene a sua volta promosso vice allenatore della Fileni Bpa nel campionato di Legadue Eurobet 2012/2013. Anche per la stagione 2013/2014 Cagnazzo è il vice allenatore dell'Aurora Basket, dove ritrova come assistente Maurizio Rossetti dopo le stagioni insieme nel settore giovanile arancioblù, andando a comporre una coppia di validissimi collaboratori per l'allora coach Piero Coen. Poi l'anno e mezzo da assistente di coach Lasi e la promozione a head coach a ridosso dei decisivi playout contro Omegna della stagione 2015/16, dove ha aiutato la squadra a raggiungere la salvezza. La stagione 2016/17 ha confermato il suo passaggio da coach emergente a certezza del secondo campionato nazionale, avendo guidato la squadra ad un ottimo campionato con la salvezza raggiunta a 3 giornate dalla fine.
Contigiani Giorgio Vice Allenatore
L’Aurora Basket comunica che Giorgio Contigiani sarà il nuovo vice allenatore della prima squadra, andando a completare lo staff tecnico accanto all’head coach Damiano Cagnazzo, all’assistente Maurizio Rossetti, al preparatore atletico prof. Simone Bettini ed al massaggiatore Ugo Cardinaletti. Nativo di Macerata, marchigiano doc come tutti i suoi colleghi, Contigiani intraprende a 18 anni il cammino da allenatore, e svolge il corso di allievo guidato da Stefano Bizzozi, con cui si ritroverà in panchina più tardi. La carriera da coach la inizia nella sua città natale, Macerata, dove allena le squadre giovanili e parallelamente porta avanti il suo impegno anche sul parquet con le scarpette e la divisa da giocatore. Il primo passo fuori da Macerata lo porta a Pesaro, nel vivaio della Scavolini, dove affianca proprio Bizzozi nell’Under 19 Eccellenza, e continua a portare avanti la sua carriera da giocatore. Poi il passaggio a Porto Sant’Elpidio e le annate a Santarcangelo, Bergamo ed il ritorno nelle Marche a Montegranaro. In seguito all’esperienza con la Sutor, 7 anni fa completa il suo ritorno a Macerata, dove il destino ha voluto che prendesse il posto di Damiano Cagnazzo, con quest’ultimo passato proprio all’Aurora Basket. Oltre ad essere responsabile del settore giovanile maceratese, Contigiani ha allenato anche la squadra di Serie D, composta in gran parte dai ragazzi dell’Under 20. Queste le parole del neo vice allenatore jesino: “Voglio ringraziare Altero Lardinelli e Federico Ligi per l’occasione che mi stanno dando e per la fiducia nei miei confronti. Sono molto contento di venire a Jesi, mi rendo conto che la responsabilità è tanta per un esordiente come me, ma con uno staff ben collaudato che già conoscevo sarà tutto più facile. Sarà un campionato difficile ma stimolante al tempo stesso, con piazze che hanno fatto la storia della pallacanestro italiana; il nostro è un roster molto interessante e con potenzialità: c’è tanta voglia di far bene, il giusto mix di esperienza e gioventù, ed ora dovremo formare la squadra in campo e fare un gran lavoro”. “Siamo contenti di aver portato Giorgio a Jesi – afferma il direttore sportivo Ligi -. Cercavamo un allenatore giovane, motivato e marchigiano e lui rispecchia a pieno questo profilo, convinti che farà un buon lavoro sia in prima squadra che nel settore giovanile, dove ha già maturato una buona esperienza a Macerata, società importante nel panorama giovanile regionale”.
Rossetti Maurizio Assistente Allenatore
Conosciuto nell’ambiente jesino come 'Ciccio', Maurizio Rossetti è una figura storica della società arancioblù: prodotto del vivaio locale, Maurizio ha disputato tutti i campionati giovanili con la maglia dell’Aurora arrivando a vestire la maglia della prima squadra. Sicuramente i più si ricorderanno di lui avendo fatto parte, insieme all’Head Coach Piero Coen, della squadra che in tre anni ha conquistato tre promozioni, passando dalla C1 alla A2. La sua lunga carriera è poi continuata nelle minors marchigiane prima di appendere le scarpe al chiodo e dedicarsi ad allenare. Negli scorsi anni ha allenato con buoni risultati la squadra di Serie D jesina targata Virtus 88, e con la squadra U19 ha avuto la possibilità di fare esperienza facendo il vice allenatore in DNG. Ad accompagnarlo con la squadra giovanile quell’anno c’era quel Damiano Cagnazzo che ora ritroverà in prima squadra come allenatore.
Bettini Simone Preparatore fisico
Nato a Senigallia nel 1979, sposato con Marta e papà di Giacomo, si laurea in Scienze Motorie nel 2002 presso l’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino e nel 2003/2004 si specializza in rieducazione funzionale in acqua presso la provincia di Macerata - Regione Marche. Nel 2004-2005 intraprende la Scuola di Specializzazione all’insegnamento presso l’Università degli Studi di Macerata e nel 2006-2007 si specializza sempre presso la stessa Università in attività attinenti l’integrazione scolastica degli allievi in situazione di handicap. Nel Dicembre 2005 approda presso il centro di riabilitazione sportiva Fidia Myolab - Jesi (AN) come responsabile della rieducazione funzionale in palestra ove vi rimane fino al Dicembre 2008. Dal 2006 è docente di educazione fisica e per le attività di sostegno. Numerosi corsi di formazione attinenti la rieducazione funzionale nonché la metodologia dell’allenamento hanno approfondito la qualità del suo lavoro che lo ha visto anche partecipe come relatore e come membro della segreteria scientifica di alcuni corsi. Nel Settembre 2007 diventa responsabile della valutazione funzionale, della preparazione fisica e del recupero infortunati del settore giovanile Aurora Basket Jesi (A2). Nel Marzo 2008 si diploma con lode al Master in Rieducazione Funzionale e Management del paziente traumatizzato presso l’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino - Facoltà di Scienze Motorie e ad Ottobre dello stesso anno diventa preparatore fisico professionista della pallacanestro FIP-CNA entrando nel primo gruppo di merito. Ad ottobre 2010 si perfeziona all’Università di Roma Tor Vergata presso la facoltà di Medicina e Chirurgia - corso di laurea in Scienze Motorie in strumenti di valutazione negli sport di squadra. Dal 2011 a tutt’oggi è nominato Supervisore per la provincia di Ancona del progetto nazionale “Alfabetizzazione Motoria” nella scuola primaria. Dalla stagione 2011-2012 gli viene affidato dall’Aurora basket Jesi il ruolo di capo preparatore per la prima squadra (A2) e di coordinatore della preparazione fisica del settore giovanile. Ad Agosto 2012 decide di intraprendere il percorso biennale della laurea magistrale in Rieducazione Funzionale all’Università degli Studi di Urbino che completa con lode a Febbraio 2014.


Staff Sanitario

 
D'Ambrosio Pompeo Medico sociale
Il dottor Pompeo D'ambrosio, originario della provincia di Perugia, diventa medico sociale dell'Aurora a fine luglio del 2011. Stimatissimo medico dello sport, ha maturato molta esperienza, tra le altre cose, anche nella pallacanestro rivestendo il ruolo di responsabile dello staff medico del Fabriano Basket in numerose stagioni tra LegaA e Legadue.
Carloni Sergio Ortopedico
Cardinaletti Ugo Massofisioterapista
Il Massofisioterapista Ugo Cardineltti arriva all'Aurora Basket nel marzo 2011, per sostituire Domenico Costa (massaggiatore arancio-blu per 10 stagioni) passato alla anazionale di beach-volley. Cardinaletti è nato nel 1983 ed ha regolare diploma da fisioterapista riconosciuto dal CONI. Aveva già lavorato per un breve periodo con la Fileni Bpa nell'estate 2010 durante il pre-campionato, destando un'ottima impressione. Poi aveva cominciato la stagione sportiva 2010/11 con la Robur Osimo, in Serie A Diletanti, ma si è reso immediatamente disponibile quando è arrivata la chiamata dell'Aurora.
Battisti Andrea Osteopata


Staff Logistico


« indietro

Title Sponsor

Main Sponsor

Gold Sponsor